Il mio blog
ECO-INTERVENTISTICA FIRENZE - Terapia Eco-Guidata  di Patologie Muscolo-Scheletriche
RSS Diventa fan

Articoli recenti

SPALLA DOLORA: GLI ESPERTI SCONSIGLIANO LA CHIRURGIA
Sull'importanza di fare diagnosi
la storia della (mia) FASCITE PLANTARE... che non c'è più
FASCITE PLANTARE: uscirne si può!
Perchè ' l' ECOGRAFIA nell'interventistica muscolo-scheletrica

Categorie

ATLETICA LEGGERA
ecointerventistica
fisiatria
FITNESS
GERIATRIA
MEDICINA
MEDICINA DEL LAVORO
MEDICINA DELLO SPORT
Medicina Generale
ORTOPEDIA
podismo
RIABILITAZIONE
salute
SPORT
TENNIS
powered by

Il mio blog

SPORT

la storia della (mia) FASCITE PLANTARE... che non c'è più

Esperienza da paziente:

sono passate ormai 4 settimane dal  PRIMO e UNICO trattamento percutaneo, infiltrativo, (AUTO) ecoguidato per la cura della mia FASCITE PLANTARE.

Dopo il trattamento ho rispettato l'uso del plantare, una prima settimana di astensione da attività sportiva, stretching, massaggio con pallina e bottiglietta ghiacciata.

Quindi ho ripreso le attività  sportive: dopo 10 allenamenti di corsa a carico crescente  (prima 20' sul tapis roulant, poi 30' su terreno non asfaltato, poi 40' fino ad un'ora su strada eseguito ieri) posso dire di essere GUARITO!

FASCITE PLANTARE E TENDINOPATIA ACHILLEA

La Fascite Plantare e la Tendinopatia Achillea NON sono più un problema dalla difficile soluzione.
 
Storicamente lo sono state: le terapie tradizionali spesso lunghe, costose, dolorose frequentemente infatti non danno il risultato sperato.
 
Il Paziente e lo sportivo in particolare hanno invece necessità di soluzioniSICURE,BEN TOLLERATE,BREVIeRAPIDAMENTE EFFICACI.
 
Purtroppo invece sono ancora tanti i pazienti e gli sportivi (anche di alto livello!) che penano a lungo prima di liberarsi dal problema.

ECOINTERVENTISTICA FIRENZE PER LO SPORT

Eco-intervenistica Firenze sta progressivamente incrementando il suo impegno nella cura delle patologie dello sportivo.
Le principali problematiche muscolo-scheletriche, articolari e  tendinee rispondono infatti ottimamente alle terapie infiltrative moderne, condotte in precisione e sicurezza, sotto guida ecografica.
L'epicondilite, la spalla dolorsa, il dolore al ginocchio, le patologie di caviglia, le tendiniti, la tendinopatia achillea, la fascite plantare con o senza sperone calcaneare,  trovano rapidissimo beneficio dalle tecniche di ecointerventistica muscolo-scheletrica.

Articolo di prossima pubblicazione su Runners e benessere

RECENTI  NOVITA’ NELLA CURA DELLE PATOLOGIE DEL PODISTA: IL GINOCCHIO DOLOROSO ECO-INTERVENTISTICA MUSCOLO-SCHELETRICA: Efficace,SicuraeRapidastrategia terapeutica  per molteplici patologie Muscolo-Scheletriche dello sportivo.  
A cura di Dott. Gaetano Ricignolo www.ecointerventisticafirenze.org  

L’infortunio al ginocchio purtroppo è evenienza che spesso affligge chi pratica attività sportiva ed in particolare il podista. Le nuove possibilità di cura quali  i trattamenti infiltrativi condotti sotto la guida della ecografia risultano estremamente utili per

Giovedì 21/2 ore 10.30 Spalla Dolorosa su Lady Radio

Giovedì 21/2 alle ore 10,30 EcoInterventistica muscolo scheletrica  (Dott. G. Ricignolo e Dott. F. Giannelli)  risponde  a quesiti riguardanti l'efficacia della  metodica eco-guidata nella terapia di patologie non chirurgiche della spalla "dolorosa": sindromi da conflitto sottoacromiale, borsiti, tenosinovite del tendine del capo lungo del bicipite, tendinopatia calcifica ecc.
Buon ascolto.
 

poster eco-interventistica firenze


TENDINOPATIA ACHILLEA E FASCITE PLANTARE: i buoni risultati dell'eco-interventistica muscoloscheletrica in due patologie "rognose":

Considerazioni su nostre recenti esperienze nel trattamento di complessi casi di FASCITE PLANTARE  e di TENDIPATIA ACHILLEA
 
Per fascite plantare si fa riferimento ad un processo infiammatorio del cosiddetto “legamento arcuato” altrimenti denominato “aponeurosi plantare”, che è una fascia fibrosa che decorre in avanti dalla zona mediale del calcagno fino a fondersi con i legamenti che s’inseriscono sulle dita.
Di solito il processo infiammatorio avviene a livello della inserzione calcaneare (meno vascolarizzata), può essere o meno associato  alla spina calcaneare e cioè ad una formazione ossea speroniforme che si forma a livello del processo mediale del calcagno.

Protocollo di somministrazione sequenziale di acido ialuronico ad alto p.m. per artrosi ginocchio

 PROTOCOLLO SEQUENZIALE  PER IL TRATTAMENTO DELLA 
ARTROSI DI GINOCCHIO

In corso di patologia degenerativa dell'articolazione del ginocchio il nostro intervento comprende una prima fase di valutazione clinico-ecografica, onde escludere una fase "attivata", infiammatoria, dell'artrosi. Se vengono rilevati segni di versamento intra-articolare, intrabursale o si apprezzano situazioni flogistiche associate tendinitico-peritendinitiche, si procede al trattamento anti-infiammatorio (centesi del versamento ed infiltrazione condotta in 

LOTTA ALL'IGNORANZA

Recentemente siamo stati informati (la nostra città è evidentemente molto piccola) di comportamenti non etici o francamente scorretti di operatori sanitari attivi nell'ambitro della riabilitazione che, non conoscendo a sufficienza le metodiche terapeutiche ecoassistite, si sono espressi in termini duramente negativi sconsigliando  alcuni Pazienti dal sottoporsi a tali procedure. In particolare un  fisioterapista dell'area sud di Firenze, facendo sfoggio di stile e cultura, ha affermato di fronte a persone in attesa di effettuare le sedute di riabilitazione che "è

correlazione tra recive post-trattamento e sospensione della FKT

Quasi una regola la correlazione tra le  recidive del dolore di spalla, generalmente da conflitto sub-acromiale ma anche da tendinopatia macrocalcifica e la precoce sospensione volontaria degli esercizi specifici per la spalla da parte del paziente.
Nella nostra casistica l'85% delle recidive a tre mesi (7-8% dei pazienti trattati) rientrano in questo quadro.
Da ciò deriva l'importanza della  pratica dei semplici ma efficaci esercizi  insegnati in sede di trattamento.