ECO-INTERVENTISTICA FIRENZE - Home
ECO-INTERVENTISTICA FIRENZE - Terapia Eco-Guidata  di Patologie Muscolo-Scheletriche
 
Benvenuto sul sito del Servizio di
 
"TERAPIA ECO-INTERVENTISTICA MUSCOLO-SCHELETRICA"
 
 
 
Nel nostro sito troverà informazioni, immagini e filmati circa le possibilità terapeutiche della metodica infiltrativa percutanea, rigorosamente condotta in sicurezza, precisione ed efficacia, sotto assistenza o guida ECOGRAFICA.
 
Il servizio ha sede presso l'Istituto SALUS MEDICA di Firenze e presso la MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO - POLO SANITARIO NORD-OVEST
 
 
Responsabili del Servizio:
Dott. G. Ricignolo - Dott. F. Giannelli
 
 
 
La informiamo sulla attuale organizzazione del Servizio di Terapia Eco-Interventistica Muscolo-Scheletrica:
 
Seduta per trattamenti programmati ed urgenze:
 
tutti i  MARTEDI' pomeriggio e GIOVEDI' mattina.
 
 
 
Per appuntamenti rivolgersi al
 
servizio accettazione dell'Istituto
SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze.
Tel.: 055 6540501 digitando poi 1 (studi medici)
 
Prossime sedute programmate:
 
 

MARTEDI' 24 APRILE   2012    (mattina)
MARTEDI' 08 MAGGIO 2012     (pomeriggio)
 
oppure
 
al servizio accettazione della
MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO - POLO SANITARIO NORD-OVEST piazza San Francesco, 37/39 Sesto Fiorentino (FI)
Tel.: 055 7950111
 
 
Prossime sedute programmate:
 
 
GIOVEDI' 26 APRILE   2012      (mattina)
GIOVEDI' 03 MAGGIO 2012      (mattina)
 
 
 
DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ECOGRAFIA INTERVENTISTICA MUSCOLO-SCHELETRICA
 
 
 
 
trattamento percutaneo spalla dolorosa tendinopatia calcifica spalla
 
 
L'Eco-Interventistica Muscolo-Scheletrica costituisce una Efficace, Sicura e Rapida terapia per molteplici patologie Muscolo-Scheletriche (dolore della spalla, dell' anca, borsite, patologie del tendine,tendinite, tenosinovitefascite plantare, cisti gangliare, cisti di Baker, sperone calcaneare, artrosi di anca e ginocchio, artrite, calcificazione tendinea della spalla ecc.).
 
NON si tratta di terapie chirurgiche né artroscopiche, bensì di trattamenti ambulatoriali, mini-invasivi, condotti con ago sottile, in sicurezza e precisione, sotto eco-assistenza, che risultano ottimamente tollerati  dal Paziente e che determinano una rapida regressione  della sintomatologia (dolore, limitazione funzionale) in un' alta percentuale  di casi, quasi sempre con un unico intervento.
 
L'Eco-Interventistica Muscolo-Scheletrica vede nelle seguenti patologie le principali e più frequenti applicazioni:
 
 
  1. "SPALLA DOLOROSA" (la cosiddetta PERIARTRITE,  sindromi da "conflitto" sottoacromiale, calcificazione dei  tendini della cuffia dei rotatori, borsite, capsulite adesiva, tenosinovite del tendine del capo lungo del bicipite -TCLB- artrosi)
  2. ARTROSI DELL'ANCA
  3. ARTRITE
  4. BORSITE
  5. TENDINOPATIA ACHILLEA
  6. EPICONDILITE - EPITROCLEITE
  7. FASCITE PLANTARE
  8. SPERONE CALCANEARE
  9. GANGLIO CISTICO SINOVIALE O GANGLIO ARTROGENO
  10. CISTI DI BAKER DEL GINOCCHIO
 
 
 
 
ecografia interventistica nella terapia del dolore alla spalla, gangli artogeni, artrosi dell'anca, fascite plantare, tendinopatia tendine d'Achille, borsiti, cisti di Baker, artriti, tendiniti, tenosinoviti
 
SPALLA DOLOROSA
 
(dolore alla spalla - periartrite - conflitto sottoacromiale - tendinopatia calcifica)
 
Molteplici sono le situazioni patologiche che possono determinare sintomatologia algica o iperalgica a carico della spalla, spesso con notevole disturbo del riposo notturno,  più o meno associate a limitazione funzionale e conseguente marcato scadimento della qualità di vita.
 
Molte affezioni di spalla traggono NOTEVOLE e RAPIDO giovamento dalla terapia percutanea ecoassistita (eco-interventistica).
 
La terapia, eseguita sotto assistenza ecografica, consente elevata PRECISIONE e SICUREZZA.
Con questa metodica, per esempio, l'infiltrazione con cortisone, quando necessaria,  viene eseguita dove è utile (intra-bursale), evitando di infiltrare il tendine danneggiandolo (evento non garantito nei trattamenti eseguiti "alla cieca").
 
Trattamenti infiltrativi eseguiti sotto visione diretta ecografica, in "real time", consentono di effettuare una terapia "sartoriale", ritagliata su misura  sullo specifico quadro clinico-ecografico presentato dal Paziente.
 
Spesso, nella nostra pratica ambulatoriale di Eco-Interventistica Muscolo-Scheletrica, ci troviamo di fronte a sindromi da conflitto,  tendinopatia macrocalcifica dei tendini della cuffia (calcificazioni tendinee),  borsite acuta con versamento intrabursale o cronica con ispessimento della borsa, tenosinovite del tendine del capo lungo del bicipite (TCLB).
Alcune volte il Paziente mostra prevalenti segni di flogosi altre volte il quadro è caratterizzato da segni di usura, di artrosi, con aspetti cronico-degenerativi, assottigliamento dei tendini se non vere e proprie lesioni di cuffia.
Naturalmente tali espressioni cliniche, quando non francamente chirurgiche,  possono essere trattate con terapie ben tollerate, variamente modulate, mirate, efficaci, rapide e sicure.
 
TENDINOPATIA CALCIFICA DI SPALLA
 
CHE COS’E’- Una condizione caratterizzata dalla formazione di depositi di calcio all'interno dei tendini dei muscoli che si inseriscono nell’articolazione scapolo-omerale, quella fra braccio e spalla.
La patologia  determina  dolore alla spalla che spesso dura mesi,  attraversando fasi di intensità minore o marcata che magari di giorno limita solo un po' i movimenti, ma che di notte frequentemente si fa sentire di più.
La storia naturale della calcificazione, se non trattata, segue un suo ciclo evolutivo (ciclo di Uthoff). Ad ogni fase di questo ciclo corrisponde un differente quadro clinico.
La fase di "riassorbimento" è la più dolorosa, ma anche la più idonea al trattamento.
 
Studi epidemiologici hanno evidenziato che colpisce soprattutto nella IV-V decade di vita e prevalentemente le donne.
 
CHE COSA FARE - Per questo problema esistono diverse soluzioni.
 
  • La prima è aspettare che passi: la calcificazione può rompersi spontaneamente ed essere riassorbita, in tempi variabili tra settimane e mesi. In questo caso se si è fortunati il disturbo non torna più, ma se si è meno fortunati tende a diventare cronico.
 
Altre possibilità sono rappresentate da diversi trattamenti:
 
  • la ionoforesi;
  • le onde d'urto (le stesse che si usano per i calcoli renali);
  • l’intervento chirurgico in artroscopia (eseguito cioè senza «aprire» la spalla) per asportare la calcificazione.
 
 
  • il T.P.E.:TRATTAMENTO PERCUTANEO ECO-ASSISTITO  DELLA TENDINOPATIA CALCIFICA DELLA SPALLA O DI LITOCLASIA (il trattamento da noi praticato).
 
 
IL TRATTAMENTO PERCUTANEO ECO-ASSISTITO (T.P.E.) DI LITOCLASIAè una tecnica concettualmente molto semplice, ambulatoriale, che si esegue sotto guida ecografica, in anestesia locale.
trattamento percutaneo eco-assistito con fuoriuscita di calcificazione dalla spalla in paziente con doloreLa metodica è da noi eseguita dal 2007 ed i risultati ottenuti, estremamente soddisfacenti, giustificano il costante aumento della richiesta.
 
La tecnica prevede l’introduzione mirata, ecoassistita, di due aghi nella calcificazione:  attraverso un ago si inietta la soluzione fisiologica che scioglie la calcificazione, così come l'acqua fa con il gesso. Dall' altro ago fuoriesce il calcio  disciolto.
Per vederlo, hai bisogno di Flash Player.
trattamento di calcificazione tendinea di spalla
Breve filmato relativo a trattamento percutaneo ecoassistito di tendinopatia calcifica della spalla (TPE) in Paziente con sindrome dolorosa della spalla

Segue poi l'abbondante lavaggio della borsa con soluzione fisiologica, quindi l’iniezione mirata di un antinfiammatorio 
steroideo nella borsa (non all’interno del tendine) che favorisce il processo di recupero funzionale.
 
Anche le dimensioni della calcificazione sono importanti; la nostra esperienza ci porta a preferire il trattamento di calcificazioni superiori o uguali ai 5-6 mm di diametro massimo.
 
Il trattamento è eseguito sotto assistenza ecografica e pertanto l’ecografia è l’unica indagine richiesta per valutare la possibilità di effettuazione del trattamento.
 
PERCORSO
Rivolgersi al servizio  accettazione della SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze, tel.: 055 6540501
 
oppure al
 
servizio accettazione della MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest, piazza San Francesco 37/39 Sesto Fiorentino (FI), tel.: 055 7950111
 
specificando che si desidera effettuare una valutazione per eventuale trattamento percutaneo ecoassistito di litoclasia o di tendinopatia calcifica della spalla.
 
Il giorno del trattamento all’interno della sala ecografica saranno presenti il Dott. Gaetano Ricignolo (Medico Chirurgo Specialista in Medicina Interna – Diploma Nazionale SIUMB in Ecografia) ed il Dott. Fabrizio Giannelli (Medico Chirurgo Angiologia e Flebologia Interventistica – Diagnostica eco-color-Doppler vascolare).
 
Il trattamento inizierà con l’iniezione dell’anestetico locale e continuerà con il "lavaggio" della calcificazione, abbondante  lavaggio bursale, infiltrazione intrabursale con CCS.
 
Seguirà poi la medicazione e l'applicazione di ghiaccio per circa 15'.
 
Al termine della terapia sarà concordata  con il Paziente la data nella quale avverrà il controllo ecografico di follow-up (una settimana circa dal trattamento) e verrà eseguito addestramento agli esercizi di fisioterapia.
 
Raccomandiamo sempre ed in maniera estremamente convinta la fisioterapia sia per riattivare la parte di muscolatura sotto-utilizzata a causa del dolore e della conseguente limitazione funzionale che   al fine di prevenire problemi di borsite adesiva con  riacutizzazione del dolore.
La fisioterapia dovrà essere  iniziata a partire dal giorno stesso del trattamento (con gli esercizi come da addestramento) ed eventualmente anche in una struttura a scelta del Paziente.
Il Paziente generalmente rimane in osservazione presso la struttura per circa 30’.
Il Paziente potrà tornare alla sua attività lavorativa entro 48 ore, anche se svolge un lavoro con impegno fisico, come quello del muratore o del meccanico.
 
DOPO IL TRATTAMENTO - Da un punto di vista clinico generalmente i Pazienti
riferiscono immediato beneficio. Al controllo a 7-10 giorni la stragrande maggioranza dei Pazienti ha risposto positivamente al protocollo T.P.E. + FKT (fisio-kinesi-terapia).
 
Soltanto nel 3-4% dei casi totali trattati  (18 su circa 500 Pazienti) si è verificata la ripresa transitoria della sintomatologia, tra il 2° ed il 4° mese dopo il trattamento, peraltro quasi sempre in Pazienti che avevano precocemente cessato l’attività motoria  consigliata, specifica per la spalla.
Fino ad oggi, nella nostra casistica  (circa 500 Pazienti),  solo in sette circostanze, per la presenza di  calcificazioni molto grandi (circa 20-30 mm), abbiamo dovuto eseguire il trattamento in due sedute, a distanza di una-due  settimane l'una dall'altra.
 
Per contenere i costi del trattamento, non eseguibile  in regime di convenzione presso i nostri ambulatori, abbiamo studiato una formula a "pacchetto" comprendendente
 
 
  1. Ecografia di assistenza e guida al trattamento (Dott. G. Ricignolo)    
  2. Trattamento (TPE) (Dott. F. Giannelli)
  3. Addestramento agli esercizi di fisioterapia (Dott. F. Giannelli)
  4. Stesura della relazione dettagliata del trattamento e prescrizioni terapeutiche post-trattamento (Dott. G. Ricignolo) 
  5.  Controllo clinico-ecografico a distanza (Dott. G. Ricignolo)
  6.  Eventuale ritrattamento (entro il mese).
 
 
Tutto il pacchetto per un costo complessivo di 300 euro.
 
 
SINDROMI DA CONFLITTO BORSITI CRONICHE ED ACUTE
 
Le borse sierose sono strutture presenti nel nostro organismo interposte tra tendini ed ossa e tra muscoli ed articolazioni al fine di favorire lo scorrimento e diminuire l’attrito durante il movimento.
Al  loro interno viene prodotto del liquido per consentire la lubrificazione delle pareti della borsa durante il movimento.
Nel corpo umano troviamo centinaia di borse, le più importanti si trovano in corrispondenza di punti strategici e vulnerabili come l’articolazione del ginocchio, della spalla, del gomito, dell’anca e del calcagno.
Oltre a proteggere fisicamente queste zone le borse migliorano la distribuzione dei carichi sulle superfici articolari, consentendo al tempo stesso una maggiore fluidità nei movimenti.
Se queste borse non fossero presenti il tendine sfregherebbe sull’osso deteriorandosi e causando dolore.
Quando le borse subiscono irritazioni eccessive a causa di stress meccanici come "conflitti",  sfregamenti ed impatti ripetuti possono infiammarsi (BORSITE) aumentando gli attriti articolari.
 
La TERAPIA consiste nell’aspirazione eco - assistita  del versamento liquido con  svuotamento della borsa, se presente,  lavaggio e distensione della borsa con soluzione salina con conseguente  sbrigliamento di eventuali aderenze e sinechie. A seguire si esegue  infiltrazione intrabursale di steroide.
Frequentemente, soprattutto quando risultano dominanti aspetti cronico-aderenziali o in presenza di artrosi, si provvede, dopo circa una settimana, ad infiltrazione intrabursale ed intra-articolare con acido ialuronico. 
Preferiamo eseguire il trattamento in due tempi per evitare la somministrazione contemporanea di acido ialuronico e cortisonico in quanto il CCS potrebbe denaturare l'acido ialuronico, riducendone così l'efficacia.
 
Il "pacchetto" di trattamento comprende:
 
 
  1. Ecografia di assistenza e guida al trattamento (Dott. G. Ricignolo)    
  2. Trattamento (Dott. F. Giannelli)
  3. Addestramento agli esercizi di fisioterapia (Dott. F. Giannelli)
  4. Stesura della relazione dettagliata del trattamento e prescrizioni terapeutiche post-trattamento (Dott. G. Ricignolo) 
  5.  Controllo clinico-ecografico a distanza (Dott. G. Ricignolo)
  6. Eventuale II trattamento (Dott. G. Ricignolo Dott. F. Giannelli)
 
 
per un costo complessivo di 200 euro (acido ialuronico escluso).
 
PERCORSO
 
Rivolgersi al servizio  accettazione della SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze, tel.: 055 6540501
 
oppure al
 
servizio accettazione della MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest, piazza San Francesco 37/39 Sesto Fiorentino (FI), tel.: 055 7950111
 
specificando che si desidera effettuare una valutazione per eventuale trattamento percutaneo ecoassistito di borsite.
 
ARTROSI DELL’ANCA
TERAPIA INTRA-ARTICOLARE ECOGUIDATA DELL’ANCA
 
L’Artrosi dell’Anca è una malattia invalidante che fino ad ora ha potuto beneficiare solo della terapia analgesica, anti-infiammatoria e della chirurgia.
Nei casi di artrosi dell’anca utilizziamo una tecnica  relativamente nuova:
la viscosupplementazione eco-guidata intra-articolare dell'anca  con acido ialuronico ad alto peso molecolare.
 
L’iniezione intra-articolare può essere utilizzata nelle forme di artrosi iniziale ed intermedia evitando o rimandando l’intervento chirurgico, oppure “accompagnando” il Paziente, liberandolo dalla sintomatologia, in attesa dell’intervento.
Si ottiene infatti un netto miglioramento del dolore all'anca.
 
Nella nostra esperienza (oltre 500 infiltrazioni eseguite) il trattamento è ottimamente tollerato dal Paziente, praticamente indolore.
L'infiltrazione è eseguita in condizioni di estrema sicurezza ed asepsi con l’uso di materiali sterili monouso (covers sterili monouso per la sonda, ago-guida sterile monouso, gel sterile monouso).
Per vederlo, hai bisogno di Flash Player.
viscosupplementazione anca
Breve filmato inerente infiltrazione intra-articolare eco-guidatata dell'anca con acido ialuronico ad alto p.m. in Paziente con artrosi dell'anca
 
Generalmente è sufficiente una viscosupplementazione ogni 4 mesi, anche se sono possibili, in relazione alle diverse situazioni, cadenze a frequenza sia maggiore che minore.
 
viscosupplementazione eco-guidata in artrosi dell'anca con acido ialuronico 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il costo della infiltrazione eco-guidata risulta di 160 euro (acido ialuronico escluso).
 
PERCORSO
 
Rivolgersi al servizio  accettazione della SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze, TEL.: 055 6540501
 
oppure al
 
servizio accettazione della MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest, piazza San Francesco 37/39 Sesto Fiorentino (FI), tel.: 055 7950111
 
specificando che si desidera effettuare una valutazione per eventuale viscosupplementazione intra-articolare dell'anca ecoguidata.
 
 
EPICONDILITE-EPITROCLEITE
 
L'epicondilite laterale, comunemente conosciuta come “gomito del tennista”, consiste nell'infiammazione dei tendini dei muscoli estensori dell'avambraccio. Questi muscoli si inseriscono all'esterno del gomito e permettono di sollevare la mano e il polso. Il dolore può essere avvertito nel punto in cui le fibre tendinee di questi muscoli aderiscono all'osso della parte esterna del gomito o per tutta la lunghezza dei muscoli. In genere è più intenso durante o dopo gli sforzi compiuti con la mano e il polso. Nei casi più gravi il semplice movimento del polso o l'azione di afferrare degli oggetti, anche se leggeri, possono risvegliare il dolore.
Questa patologia è più  frequente in coloro che seguono la pratica del tennis
a causa di una scorretta tecnica di gioco.
L'epicondilite mediale o epitrocleite è un processo flogistico dei tendini dei muscoli flessori dell' avambraccio, che si inseriscono sul versante interno del gomito e viene chiamata anche “gomito del golfista”.
 
La terapia percutanea ecoguidata, dopo accurata sterilità e anestesia locale, consiste nell' introduzione sotto guida ecografica di ago 22g, needling e bleeding, iniezione intratendinea di acido ialuronico a basso peso molecolare e steroide extratendineo, peritendineo.
 
Il "pacchetto"  di  trattamento comprende:
 
 
  1. Ecografia di assistenza e guida al trattamento (Dott. G. Ricignolo)    
  2. Trattamento  (Dott. F. Giannelli)
  3. Addestramento agli esercizidi fisioterapia (Dott. G. Ricignolo)
  4. Stesura della relazione dettagliata del trattamento e prescrizioni terapeutiche post-trattamento (Dott. G. Ricignolo) 
  5.  Controllo clinico-ecografico a distanza di sette-dieci giorni (Dott. G. Ricignolo)
 
 
per un costo  di 200 euro (acido ialuronico escluso).
 
PERCORSO
Rivolgersi al servizio  accettazione della SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze, tel.: 055 6540501
 
oppure al
 
servizio accettazione della MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest, piazza San Francesco 37/39 Sesto Fiorentino (FI), tel.: 055 7950111
 
specificando che si desidera effettuare una valutazione per eventuale trattamento percutaneo ecoassistito di epicondilite e /o epitrocleite.
 
 
FASCITE PLANTARE
 
Per fascite plantare si fa riferimento ad un processo infiammatorio del cosiddetto “legamento arcuato” altrimenti denominato “aponeurosi plantare”, che è una fascia fibrosa che decorre in avanti dalla zona mediale del calcagno fino a fondersi con i legamenti che s’inseriscono sulle dita.
Di solito il processo infiammatorio avviene a livello della inserzione calcaneare (meno vascolarizzata), può essere o meno associato  alla spina calcaneare e cioè ad una formazione ossea speroniforme che si forma a livello del processo mediale del calcagno.
La fascite plantare avviene per modificazioni degenerative dovute a microtraumi ripetuti a livello dell’inserzione della fascia plantare che causano una periostite da trazione e microlacerazioni, dovuta quindi ad una eccessiva sollecitazione.
La terapia ecoassistita consiste, previa accurata sterilità ed anestesia locale,   nell’introduzione sotto assistenza ecografica di ago 20 G, needling e bleeding di eventuale spina calcaneare, iniezione intratendinea di acido ialuronico a basso peso molecolare e steroide perifasciale ed extra cuscinetto adiposo calcaneare (onde evitare fenomeni di liponecrosi steroidea).  
ll  costo della terapia comprendente guida ecografica, trattamento e controllo a sette giorni è di 200 euro (acido ialuronico escluso).
 
PERCORSO
 
Rivolgersi al servizio  accettazione della SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze, tel.: 055 6540501
 
oppure al
 
servizio accettazione della MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest, piazza San Francesco 37/39 Sesto Fiorentino (FI), tel.: 055 7950111
 
specificando che si desidera effettuare una valutazione per eventuale trattamento percutaneo ecoassistito di fascite plantare.
 
 
 
TENDINOPATIA ACHILLEA
 
La tendinopatia achillea è un’affezione del tendine di Achille.
Coinvolge solitamente chi pratica sport, dopo i 18 anni, che sovraccaricano tale tendine come la corsa, il salto, calcio ecc..
Le cause più frequenti sono: microtraumatismi ripetuti (calzature inidonee, errori di allenamento, campi di gara incongrui), ipersollecitazioni funzionali, alterazioni anatomiche e funzionali del piede, malattie metaboliche e reumatologiche, predisposizione genetica.
Frequente nel calcagno è la sindrome di Haglund, patologia della regione calcaneare posteriore caratterizzata da borsite retroachillea, tendinopatia inserzionale del tendine di Achille e prominenza dell’angolo calcaneare superiore che determina impingement con la faccia anteriore del tendine d’Achille.
La terapia ecoassistita, dopo accurata sterilità ed anestesia locale,  consiste nell’introduzione sotto guida ecografica di ago 18-20 G, bleeding di eventuale spina achillea, iniezione intratendinea e peritendinea di acido ialuronico a medio peso molecolare e steroide peritendineo.
Trattamento di eventuale borsite retro e pre-calcaneare. 
 
Il costo del trattamento comprendente
 
 
  1. Ecografia di assistenza e guida al trattamento (Dott. G. Ricignolo)    
  2. Trattamento  (Dott. F. Giannelli)
  3. Addestramento agli esercizidi fisioterapia (Dott. G. Ricignolo)
  4. Stesura della relazione dettagliata del trattamento e prescrizioni terapeutiche post-trattamento (Dott. G. Ricignolo) 
  5.  Controllo clinico-ecografico a distanza (Dott. G. Ricignolo)
 
 
è di 200 euro (acido ialuronico escluso).
 
PERCORSO
 
Rivolgersi al servizio  accettazione della SALUS MEDICA via Arrigo Da Settimello, 5/b (zona Coverciano, traversa del viale D’Annunzio) Firenze, tel.: 055 6540501
 
oppure al
 
servizio accettazione della MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest, piazza San Francesco 37/39 Sesto Fiorentino (FI), tel.: 055 7950111
 
specificando che si desidera effettuare una valutazione per eventuale trattamento percutaneo ecoassistito di tendinopatia achillea.
 
La ringraziamo di aver visitato il nostro sito, confidiamo di essere stati sufficientemente esaustivi nella descrizione del Servizio.
 
Nel caso desiderasse   comunque ulteriori chiarimenti oppure  gradisse  parlare direttamente con noi ci può chiamare serenamente telefonando allo 
055 6540501, digitando poi 1 (SALUS MEDICA Studi Medici).
Le risponderanno con cortesia le segretarie dell'Istituto (Emanuela, Tina, Beatrice o Katia)
 
oppure telefonando allo 
055 7950111 (MISERICORDIA DI SESTO FIORENTINO Polo Sanitario Nord-Ovest)
 
 
 
ECO-INTERVENTISTICA POTENTE STRUMENTO PER LA TERAPIA DEL DOLORE DELLA SPALLA, ANCA, CAVIGLIA, GINOCCHIO,  della TENDINITE, BORSITE, CALCIFICAZIONE TENDINEA, ARTROSI, RIZOARTROSI, ARTRITE, FASCITE PLANTARE, SPERONE CALCANEARE,
 
Sito web fornito da Vistaprint
Sito web
fornito da Vistaprint